MEDJUGORJE-VATICANO, DAL VESCOVO DI MOSTAR PARTE IL CONTRATTACCO: “È TUTTO FALSO. ANCHE LE PRIME APPARIZIONI SONO FALSE”. COME FARÀ IL VISITATORE PAPALE?

È tutto falso. Anche le prime sette apparizioni sono false. Torna all’attacco mons. Ratko Perić, vescovo di Mostar e da sempre fortemente contrario alle apparizioni, (diocesi da cui dipende territorialmente Medjugorje), dopo la nomina papale del visitatore apostolico (l’arcivescovo polacco Henryk Franciszek Hoser). E scrive di proprio pugno una nuova dichiarazione: “La posizione di questa Curia per tutto questo periodo è stata chiara e risoluta: non si tratta di vere apparizioni della Beata Vergine Maria”. “Sebbene – scrive il prelato – talvolta si sia detto che le apparizioni dei primi giorni potrebbero essere ritenute autentiche e che poi sarebbe sopraggiunta una sovrastruttura per altri motivi, in prevalenza non religiosi, questa Curia ha promosso la verità anche riguardo a questi primi giorni”. E cioè: “con piena convinzione e responsabilità esponiamo i motivi per cui appare evidente la non autenticità dei presunti fenomeni”.

Non c’è quindi nessuna possibilità di investigazione. E questo perché – secondo il vescovo di Mostar “la figura femminile che sarebbe apparsa a Medjugorje si comporta in modo del tutto diverso dalla vera Madonna, Madre di Dio, nelle apparizioni riconosciute finora come autentiche dalla Chiesa: di solito non parla per prima; ride in maniera strana; a certe domande scompare e poi di nuovo ritorna; obbedisce ai “veggenti” e al parroco che la fanno scendere dal colle in chiesa sebbene controvoglia”. E poi ci sarebbero – per il prelato – una serie di episodi che lasciano perplessi. Episodi come “messaggi strani”, “segni ingannevoli”, “silenzi inspiegabili”, “profezie false su apparizioni false” e “toccamenti scandalosi”.

Per cui conclude il vescovo di Mostar “tenendo conto di tutto quel che è stato esaminato e studiato da questa Curia diocesana, incluso lo studio dei primi sette giorni delle presunte apparizioni, si può pacificamente affermare: La Madonna non è apparsa a Medjugorje! Questa è la verità che sosteniamo”.

Domanda: come farà il visitatore di Papa Francesco, l’arcivescovo polacco mons. Hoser, a svolgere la propria missione pastorale se la diocesi è agguerritamente contraria al “fenomeno Medjugorje”?

Seconda domanda: ma quando il vescovo di Mostar fa dichiarazioni come queste lo fa a titolo personale o come atto ufficiale (e di governo) della Diocesi?

8 risposte a "MEDJUGORJE-VATICANO, DAL VESCOVO DI MOSTAR PARTE IL CONTRATTACCO: “È TUTTO FALSO. ANCHE LE PRIME APPARIZIONI SONO FALSE”. COME FARÀ IL VISITATORE PAPALE?"

Add yours

  1. D’accordissimo col Vescovo Peric`. D’altronde e’ piu’ che sufficiente visionare gli onnipresenti filmati postati sulla piattaforma YOYTUBE che riprendono Miriana mentre riceve il messaggio mensile della Vergine per comprendere quanto sia mendace e reciti a beneficio dei presenti e delle telecamere.

    "Mi piace"

    1. Non buttiamo via il bambino insieme all’acqua sporca. Medjugorje è la Madonna, tutto il resto è paglia. La Madonna è presente in quel luogo nonostante tutto e tutti.

      "Mi piace"

  2. Non capisco perché allora, i ragazzi si siano fatti anche la prigione, appena iniziate le visioni. Questa drasticita da parte di queso Vescovo, mi pare eccessiva. Accadono miracoli, c’e Gente che si converte dopo anni di vita smodata. Ottimo che vada un addetto del Vaticano a valiare. Ed allora sarà cosa certa. Ma chi crede con Fede, continui a farlo.

    "Mi piace"

    1. Non significa nulla quello che dice. Nella Jugoslavia, bastava un nonnulla per finire dietro le sbarre; nella Romania di Ceausescu, bastava la minima critica al regime per “svanire nel nulla “.
      I miracoli possono avvenire indipendentemente dal fatto che i “veggenti” vedano o meno la Vergine Santissima, e sono dovuti alla preghiera ed alla buona fede dei pellegrini.
      Le conversioni, come ho già detto in altro post, possono avvenire anche per suggestione.

      "Mi piace"

      1. Speriamo che sempre più persone siano affette da suggestione visto il potere che hanno di far cambiare vita alla gente.

        "Mi piace"

  3. Buon pomeriggio, sig. Murgia. La seguo da tempo ed ho profonda stima del suo ottimo lavoro giornalistico che fa al servizio della Chiesa, dai tempi di “Vade Retro”. Mi fa piacere che da un annetto circa ha cominciato ad occuparsi anche del fenomeno Medjugorje in maniera prudente.
    Potrei provare io a rispondere alle sue due domande:
    1) Mons. Hoser è lì per motivi esclusivamente pastorali; non è quindi compito suo occuparsi del fenomeno delle presunte apparizioni; dunque, non ci sono assolutamente problemi a svolgere la missione affidatagli dal Papa, verso il quale Mons. Peric è molto rispettoso ed obbediente. Ogni cosa diversa dai compiti pastorali di Mons. Hoser non rientra nella sua competenza per questa missione.
    2) Mons Peric, così come il suo predecessore, ha ampiamente spiegato quali siano i motivi per cui continua a promuovere la verità in proposito. Ha la competenza sul luogo ed ha tutti i diritti canonici e normativi per esprimere non solo opinioni personali ma anche interventi sia pastorali sia di governo sul fenomeno. Ha sempre informato la Santa Sede di tutto ciò che succede a Medjugorje e né lui né il suo predecessore sono mai stati richiamati dalla Santa Sede.
    Pertanto, non ci sono motivi per porsi le domande a conclusione di questo suo articolo, che peraltro riporta cose che Mons. Peric aveva già pubblicato poco più di un anno fa.
    Con molta stima per il prezioso lavoro che fa, le mando un cordiale saluto in Cristo.

    "Mi piace"

  4. Dio è Mistero inconcepibile. Anche Medjugorje è Mistero inconcepibile che non può essere spiegato. Durante il ritorno da un’escursione notturna sul Podbrdo, io vidi una signora anziana cadere di faccia sulle pietre, e poi rialzarsi in piedi completamente illesa. Pensavo di dover chiamare un’ambulanza quando la vidi cadere, ma poi la signora si rialzò senza il minimo graffio nel volto e nella mani. Questo fatto è inspiegabile. IL Vescovo Hoser ha consentito che Medjugorje sia luogo di culto mariano e di preghiera. Rendiamo grazie a Gesù e a Maria Santissima.

    "Mi piace"

Rispondi a Silvio Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: