Strano personaggio questo Edson Glauber, sedicente veggente che dal 1994 al 1998 principalmente nella piccola città di Itapiranga, nello stato di Amazonas (nella regione centrale del Brasile) afferma di avere apparizioni  di Maria Vergine e San Giuseppe.

In realtà Glauber avrebbe ancora questi presunti fenomeni mistici. L’ultimo dei quali risale al 6 giugno scorso. Ecco cosa dichiara il sedicente veggente nella sua visione:

“La Santissima Vergine è apparsa oggi accompagnata da tre persone, due uomini ed una donna: i due uomini erano Renato Baron e Bruno Cornacchiola, e la donna era Adelaide Roncalli”.

Bruno Cornacchiola, il veggente di Roma è ispiratore del santuario romano delle Tre Fontane dedicato alla Vergine delle Rivelazione di cui mi sono occupato qui.

Adelaide Roncalli è la bambina veggente che ha dato vita al culto mariano a Ghiaie di Bonate – una sorta di Fatima italiana –  con ancora però alcuni misteri da chiarire ma che sostanzialmente per me ( e non solo) è una autentica mariofania. Di questo caso mi sono occupato qui e qui.

Infine Renato Baron è il veggente di Schio (Vicenza) di cui non mi sono ancora occupato.

Ebbene, proseguiamo ancora con quello che racconta di aver visto Glauber nella sua visione:

 “Questa sera, la Santa Vergine mi ha dato il seguente messaggio: …. Ho visto, in quel momento, molto sangue che inondava in tutte le direzioni la piazza della Basilica di San Pietro. Il Vaticano è diventato tutto rosso di questo sangue, nulla è stato risparmiato. Mentre il sangue si spargeva, io ho udito rumore di spari, grida e ho visto coltelli e spade affilati bagnati di questo sangue e molte, molte teste mozzate cadute a terra. Una voce mi ha parlato, gridando: sangue in Vaticano! Poi ho visto sangue e persecuzioni avvenire in molti luoghi del mondo e la stessa voce gridava fortemente: sangue e persecuzioni alla Sposa dell’Agnello in molte parti del mondo”.

Ora la situazione canonica di Glauber è complessa. Nel senso che c’è un decreto del vescovo locale che autorizza pellegrinaggi e culti pubblici sui luoghi delle apparizioni. Ma successivamente  la prelatura di Itacoatiara ha pubblicato un comunicato stampa in cui annunciava il “non riconoscimento dell’autenticità delle apparizioni”, in conformità con la posizione della Congregazione per la Dottrina della Fede. Ordinando nello stesso tempo il silenzio sulle presunte apparizioni, chiedendo che non sia più menzionato nel culto e che la diffusione dei messaggi sia interrotta.

Sulle profezie contenute nel messaggio di Glauber non commento. Dico solo che forse anche questo argomento potrebbe essere contenuto nei famosi dieci segreti di Medjugorje di cui parla anche il  Dossier Medjugorje – stilato dalla Commissione Internazionale d’inchiesta guidata dal Cardinale Camillo Ruini – che ho pubblicato recentemente in versione cartacea e anche in versione Kindle.

Per saperne di più iscriviti al mio canale Youtube.

©David Murgia

 

SOSTIENI IL BLOG SEGNO DI GIONA

Se puoi, fai una donazione per sostenere l’informazione libera e indipendente. Sostieni questo Blog. Sostieni Il Segno di Giona: OFFERTA LIBERA IBAN: IT14T36000032000CA005372161

€5,00