IL DIAVOLO ESISTE PER DAVVERO? E GLI ESORCISMI A COSA SERVONO? SONO UN RETAGGIO MEDIEVALE? SCONTRO IN DIRETTA (VIDEO) CON VLADIMIR LUXURIA…

Proprio questa mattina ero ospite a Storie Italiane dalla mia amica Eleonora Daniele per commentare la notizia di un gruppo settario il cui leader avrebbe commesso dei reati in nome del Diavolo.

Apriti cielo. Ancora c’è qualcuno che crede al Diavolo?

Sì. C’è ancora qualcuno che ci crede. Come il sottoscritto.

E così in piena diretta lo scontro – civile ma preciso – con Vladimir Luxuria.

Io non solo credo al diavolo. Ma soprattutto  credo al dolore di molte persone che soffrono a causa sua. A causa del Diavolo.

Perché il punto è proprio questo: è facile dire che il Diavolo, gli esorcisti, gli esorcismi sono roba da Medio Evo.

Ma allora dimostratelo. Perché dopo centinaia di anni nessuno è ancora riuscito a smascherare che quella dell’esistenza del Diavolo e delle sue azioni straordinarie (così come le intende la Chiesa Cattolica) sono tutte bufale?

E’ vero, invece, che sempre più psichiatri e medici partecipano agli esorcismi. Talvolta sono proprio loro a inviare i propri pazienti – quando i protocolli psichiatrici e medici non hanno nessun effetto su di loro – dagli esorcisti.

E tanto per essere chiari: io ho verificato, raccontato e mandato in onda -prima con il programma Vade Retro e poi in un libro -le storie e le lacrime di chi soffre per colpa del Diavolo.

Il mio ultimo libro è “Rapporto su Medjugorje”, cioè il documento segreto pontificio – redatto dalla Pontificia Commissione Internazionale che ha indagato su questi fenomeni per anni – che ho pubblicato per la prima volta in assoluto in versione cartacea e anche in versione Kindle.

Per saperne di più iscriviti al mio canale Youtube.

©David Murgia

SOSTIENI IL BLOG SEGNO DI GIONA

Se puoi, fai una donazione per sostenere l’informazione libera e indipendente. Sostieni questo Blog. Sostieni Il Segno di Giona: OFFERTA LIBERA IBAN: IT14T36000032000CA005372161

€5,00

11 risposte a "IL DIAVOLO ESISTE PER DAVVERO? E GLI ESORCISMI A COSA SERVONO? SONO UN RETAGGIO MEDIEVALE? SCONTRO IN DIRETTA (VIDEO) CON VLADIMIR LUXURIA…"

Add yours

  1. Ho visto la trasmissione. Wladimir, è stato veramente inqualificabile: perché parlare (e pontificare) ad una platea di alcuni milioni di telespettatori quando non si possiede alcuna competenza circa un argomento tanto delicato? Perché?

    "Mi piace"

  2. Chi è nell’incredulità fa esattamente il gioco del Maligno.
    Infatti la Teologia insegna che il più grande inganno che il demonio è riuscito ad ordire è far credere alla propria inesistenza.
    Di certo non sono concetti semplici, e credere ad una determinata realtà senza sperimentarla sulla propria pelle è molto difficile.
    Ma proprio per questo occorrerebbe un tantino in più di cautela, e soprattutto di sensibilità, nell’esprimersi al riguardo.
    La Chiesa da secoli si munisce di Preghiere e Rituali, non certo per combattere “figure” o leggende, ma precise entità, dannose e pericolose per l’essere umano.
    E quei Sacerdoti che hanno il coraggio e la carità per esercitare un Ministero complesso e delicato come quello dell’esorcistato sono da lodare, perché i malati spirituali spesso non trovano aiuto.
    Al signor Luxuria consiglierei la lettura di qualche pagina dei Vangeli, dove peraltro la distinzione tra soggetto epilettico e soggetto indemoniato è fatta in maniera molto esplicita.
    Infatti, sempre di più le Scienze Mediche e le Scienze Religiose si complementano a vicenda nel trattamento di tutti quei casi che esulano da paradigmi puramente scientifici.
    Complimenti come sempre al Professor Murgia, per fare correttamente informazione su un argomento tanto scomodo.

    "Mi piace"

  3. @Lucia
    Buondì. Scusi se mi permetto, ma lei è la medesima Lucia che scrive nel blog di C. Miriano? È solo curiosità: mi pare che abbia lo stesso timbro…
    Saluti.

    "Mi piace"

    1. Salve @Berto, tranquillo si figuri.
      No, sinceramente non so chi sia C. Miriano e le dirò, di rado mi espongo con commenti personali; ma su questa tematica ho un nervo scoperto e quando sento qualcuno “pontificare senza alcuna competenza” o esperienza diretta, come in questo caso lei ha giustamente osservato, perdo un attimo le staffe..

      "Mi piace"

  4. La ringrazio per la gentilezza. Pure “quell’altra Lucia” era assai solerte nonché preparata circa questo argomento.
    Ma davvero non conosce la Miriano? Potrei scommettere che David Murgia saprebbe dire assai circa la celeberrima blogger…😁

    "Mi piace"

  5. @Lucia
    Paolo VI osò ricordare ai cristiani la “verità cattolica” che il demonio esiste : “Il male – disse in un’occasione – non è soltanto una deficienza, ma un’efficienza, un essere vivo, spirituale, pervertito e pervertitore. Terribile realtà. Misteriosa e paurosa”

    "Mi piace"

    1. @Berto

      È un essere vivissimo, oggi reso ancora più forte dal modo in cui sta andando il mondo (basti guardare al caso concreto di cronaca da cui è tratto quest’articolo).
      E se Gesù Cristo non ci avesse lasciato in eredità le armi per combatterlo, poveri noi…!

      Giusto nella Prima Lettura di ieri, San Paolo ci ha ricordato come affrontare LA LOTTA SPIRITUALE:

      “Fratelli, rafforzatevi nel Signore e nel vigore della Sua potenza. Indossate l’armatura di Dio per poter resistere alle insidie del diavolo. La nostra battaglia infatti non è contro la carne e il sangue, ma contro i Principati e le Potenze, contro i dominatori di questo mondo tenebroso, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.
      Prendete dunque l’armatura di Dio, perché possiate resistere nel giorno cattivo e restare saldi dopo aver superato tutte le prove. State saldi, dunque: attorno ai fianchi, la verità; indosso, la corazza della giustizia; i piedi, calzati e pronti a propagare il vangelo della pace. Afferrate sempre lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutte le frecce infuocate del maligno; prendete anche l’elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che è la Parola di Dio.
      In ogni occasione, pregate con ogni sorta di preghiere e di suppliche nello Spirito, e a questo scopo vegliate con ogni perseveranza e supplica per tutti i Santi.”

      (Efesìni 6, 10-18)

      "Mi piace"

  6. Chi non crede al demonio dovrebbe andare ad assistere ad esorcismi, è quando l’entità davanti a tutti i presenti spiffera i peccati non confessati,e i segreti più occulti,il cosiddetto ateo mi piacerebbe vedere la sua faccia….

    "Mi piace"

    1. @Michele
      E questo fa comprendere perché talvolta Dio permetta anche azioni diaboliche straordinarie per convertire a Sé i cuori più induriti.

      Concettualmente, rinnegare il demonio equivale a rinnegare la Verità rivelata nei Vangeli e, di conseguenza, a mettere in dubbio Gesù e le Liberazioni che Lui stesso compie.

      In Giovanni 10, 38 ci dice infatti “Se non volete credere a me, credete almeno alle mie opere, perché sappiate e conosciate che il Padre è in me e io nel Padre.”

      "Mi piace"

  7. Per chi si professa Cattolico, sappia che sua santità Paolo VI,disse che chi non crede alla realtà del demonio,”ESCE DAL QUADRO BIBLICO ED ECCLESIASTICO”, Tradotto è SCOMUNICATO!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: