Ci risiamo. Dopo l’Ucraina ora tocca a Detroit. Viva la libertà di religione e il libero culto. Tanto che c’è di male. Addirittura specificano che – per fortuna – non sono previsti sacrifici animali. E quelli umani?

da Il Giornale 7 settembre 2014

A Detroit sorgerà un tempio dedicato a Satana: a tanto si è arrivati nel centro più importante del Michigan, un tempo capitale mondiale dell’auto e recentemente tornata al centro delle cronache per un maxi-deficit che ha portato al default dell’intera città.

Il gruppo di satanisti newyorkesi “The Satanic Temple” ha annunciato l’intenzione di costruire un proprio tempio, dove verranno officiate funzioni, matrimoni (anche tra persone dello stesso sesso) e funerali. Inoltre sarà presente una piccola biblioteca e uno spazio per incontri e conferenze. La scelta della città è caduta proprio su Detroit per la sua reputazione di città degradata e per la storia che la lega a diversi esponenti del satanismo internazionale.

Resta ancora da decidere il luogo esatto dove verrà eretto il tempio, ma rappresentanti di “The Satanic Temple” hanno fatto sapere che verrà data grande importanza alla sicurezza degli adepti: le minacce di morte verso gli aderenti alla setta sono così frequenti da avere indotto più d’uno a celare la propria identità dietro uno pseudonimo.

Una portavoce della setta che si fa chiamare “Jex Blackmore” spiega che il gruppo non venera effettivamente il Diavolo, ma crede solamente in una rappresentazione “metaforica e letteraria” di Satana.

Inoltre, aggiunge, “Non appoggiamo spiegazioni soprannaturali del mondo. Ciononostante abbiamo una comunità che ha valori condivisi, un’estetica, strutture e pratiche simboliche che presentano tutti gli elementi costitutivi di una vera e propria religione.”

Il progetto del tempio prevede una statua di Satana con la testa di capra, corni, ali e due bambini adoranti ai lati del soggetto principali. Dalla setta fanno inoltre sapere che le pratiche religiose non dovrebbero comprendere la possibilità di sacrifici animali.

A Detroit gli appartenenti alla setta sono circa una ventina e fonti di “The Satanic Temple” spiegano che altre comunità dovrebbero sorgere a breve.