CORONAVIRUS E IL PIANTO DEL DELEGATO DEL PAPA: “MEDJUGORJE E’ UNA CITTA’ SPETTRALE IMMERSA NEL SILENZIO TREMENDO”. MA E’ BOOM DI COLLEGAMENTI ON LINE PER LE PREGHIERE

“Stiamo vivendo un tempo doloroso e irreale in cui, con molti cambiamenti nelle abitudini di vita, abbiamo dovuto rinunciare alla normale vita di incontri e di comunione. Certamente la cosa più dolorosa è il “digiuno eucaristico”, il sacrificio che ci viene chiesto solo per amore verso l’altro.

Tale è anche, più o meno, lo spettro odierno di Medjugorje. Immersa nella pace e nel silenzio tremendo, con  i percorsi di pellegrini completamente vuoti, con alberghi vuoti e con la chiesa chiusa”.

Medjugorje ai tempi del Coronavirus è una città spettrale. Il delegato pontificio, il vescovo Henryk Hoser, scrive una lettera ai fedeli e ai sacerdoti.

Una lettera in cui traspare tutta l’amarezza per una vita sociale che sembra si sia fermata in tutto il mondo.

“Oggi anche il mondo  vive la sua passione – scrive mons. Hoser –  Tanti morti, tanti abbandonati, tanti che vivono da soli, tanti senza fonti finanziarie, tanti disabili”.

Sembrano lontanissimi i tempi di migliaia di pellegrini e del tutto esaurito. Ora ci sono solo banchi vuoti.

Il Covid-19 ha colpito anche questo piccolo villaggio benedetto dalla Gospa (due frati e tre suore sono risultati positivi. Una suora è morta).

Ma è boom di pellegrini che seguono le celebrazioni in streaming. Tre milioni di fedeli, infatti, hanno seguito il sito ufficiale e canali youtube. Secondo le informazioni del Mir Information Center di Medjugorje, il programma serale di preghiera tradotto in nove lingue solo il Giovedì Santo ha coinvolto quasi 4 milioni di fedeli. Di cui un milione fedeli di lingua tedesca, mezzo milione di lingua italiana.

Secondo il Dossier vaticano segreto (vedi qui per la versione digitale e qui per quella cartacea) che ho pubblicato, le prime apparizioni della Gospa in questa terra – così qui chiamano la Madonna – sono autentiche.

Per saperne di più, iscriviti al mio canale Youtube.

©David Murgia

SOSTIENI IL BLOG SEGNO DI GIONA

Se puoi, fai una donazione per sostenere l’informazione libera e indipendente. Sostieni questo Blog. Sostieni Il Segno di Giona: OFFERTA LIBERA IBAN: IT14T36000032000CA005372161

€5,00

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: