I RE MAGI AVEVANO RAGIONE. LA STELLA COMETA LA POSSIAMO VEDERE IL PROSSIMO 21 DICEMBRE. DOPO QUASI MILLE ANNI SI RIPETE LA MAGIA DELLA NOTTE DI NATALE. LA CONGIUNZIONE DI GIOVE E SATURNO EVENTO RARISSIMO. E CADE NEL SOLSTIZIO D’INVERNO

Ebbene, eccola una bella notizia in tempi di Covid.

E vi consiglio di sottolineare in rosso nel vostro calendario questa data: il 21 dicembre.

Si perché proprio in questo giorno accadrà qualcosa di eccezionale, astronomicamente parlando.

Sì perché proprio in questo giorno sii troveranno praticamente attaccati, il signore degli anelli, Saturno, e il gigante gassoso, Giove.

Potremmo, forse, vedere la stessa stella (cometa, fonte di luce) che viene citata nel Vangelo di Matteo:

“Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire con esattezza da loro il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò a Betlemme esortandoli: «Andate e informatevi accuratamente del bambino e, quando l’avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch’io venga ad adorarlo».

Udite le parole del re, essi partirono. Ed ecco la stella che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino.

Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia”.

Anche se tra gli stessi biblisti e astronomi la questione storica della cometa è ancora molto controversa, sicuramente però negli anni della nascita di Gesù un fenomeno astronomico è accaduto. Tutti gli storici concordano.

E – su questo non si hanno dubbi – è stata proprio una rara congiunzione di pianeti.

Per questo, il prossimo 21 dicembre – che tra l’altro è anche il solstizio d’inverno – in cielo sarà possibile  vedere un’unica luce – assicurano gli esperti –  un unico pianeta: la Grande Congiunzione.

L’ultima congiunzione come questa è avvenuta nel 1226 quando Giove e Saturno si trovavano così vicini tra loro. In pratica da circa 800 anni.

Ma se ai nostri occhi sembreranno simili a unico pianeta, in realtà Giove e Saturno saranno distanti tra loro circa 730 milioni di km.

Il mio ultimo libro è “Rapporto su Medjugorje”, cioè il documento segreto pontificio – redatto dalla Pontificia Commissione Internazionale che ha indagato su questi fenomeni per anni – che ho pubblicato per la prima volta in assoluto in versione cartacea e anche in versione Kindle.

Per saperne di più iscriviti al mio canale Youtube.

©David Murgia

 

SOSTIENI IL SEGNO DI GIONA

SE SEI UN LETTORE DE IL SEGNO DI GIONA E SE TI PIACE QUESTO BLOG SOSTIENILO. IL TUO AIUTO È IMPORTANTE. FAI UNA DONAZIONE IBAN: IT97Q0364601600526213289016 BIC: NTSBITM1XXX BENEFICIARIO: DAVID MURGIA CAUSALE: DONAZIONE VOLONTARIA PER BLOG IL SEGNO DI GIONA

5,00 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: