+++ CIVITAVECCHIA, LA MADONNINA FA CAMBIARE IL NOME DELLA PARROCCHIA. SI CHIAMERÀ SANTA MARIA DELLA CONSOLAZIONE. MA NESSUN RICONOSCIMENTO DELLE APPARIZIONI

Come anticipato nelle scorse ore il vescovo di Civitavecchia /Tarquinia – mons. Gianrico Ruzza – ha emanato un decreto in occasione dell’anniversario delle presunte rivelazioni della Madonnina di Civitavecchia, la statuetta mariana – proveniente da Medjugorje – che il 2 febbraio 1995, appunto, avrebbe cominciato a trasudare lacrime di sangue per ben 14 volte  nella casa della famiglia Gregori.

Questa sera, primi vespri della solennità della Candelora (e anniversario dell’inizio delle lacrimazioni) – dopo la recita del Rosario delle 18.00 mons. Ruzza  ha letto il decreto.

Il decreto non cita i presunti fenomeni legati alla Madonnina,nomina mai le presunte rivelazioni, apparizioni e lacrimazioni.

In sostanza il decreto si limita a cambiare il nome della parrocchia di sant’Agostino – dove è custodita la (prima) statuetta della Madonnina di Civitavecchia che si dice avrebbe lacrimato sangue – in Santa Maria della Consolazione e Sant’Agostino Vescovo.

Il decreto è motivato dalla “grande venerazione che la Chiesa di Civitavecchia -Tarquinia rivolge a Maria, Madre di ogni Consolazione che ci comunica il senso del nostro vivere nella fede soprattutto in questo tempo di pandemia”. Si tratta, dunque, di una venerazione che assume la forma del racconto di “molte storie  che manifestano l’azione di Maria che soccorre la nostra umanità ferita”.

Quindi non c’è spazio nel decreto né per le presunte apparizioni né per altri fenomeni del genere.

La parrocchia non diventa santuario e non c’è nessun riconoscimento della soprannaturalità e autenticità dei fenomeni legati alla Madonnina Civitavecchia.

Rimane solo la grande devozione mariana dei fedeli che ha eletto Pantano quale luogo per manifestarsi.

La (prima) statuetta della Madonnina è esposta alla venerazione dei fedeli presso la chiesa di Sant’Agostino.

Era stata donata alla famiglia Gregori e raffigura la Madonna di Medjugorje.

Sembra che sia lo stesso filo quello che unisce Civitavecchia  a Medjugorje. Soprattutto per quanto riguarda i cosiddetti segreti di cui parla  il mio ultimo libro è “Rapporto su Medjugorje”, che contiene il documento segreto pontificio – redatto dalla Pontificia Commissione Internazionale che ha indagato su questi fenomeni per anni – che ho pubblicato per la prima volta in assoluto in versione cartacea e anche in versione Kindle.

Per saperne di più iscriviti al mio canale Youtube.

©David Murgia

SOSTIENI IL SEGNO DI GIONA

SE SEI UN LETTORE DE IL SEGNO DI GIONA E SE TI PIACE QUESTO BLOG SOSTIENILO. IL TUO AIUTO È IMPORTANTE. FAI UNA DONAZIONE IBAN: IT97Q0364601600526213289016 BIC: NTSBITM1XXX BENEFICIARIO: DAVID MURGIA CAUSALE: DONAZIONE VOLONTARIA PER BLOG IL SEGNO DI GIONA

5,00 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: