RUSSIA-UCRAINA, QUELL’OSCURO PRESAGIO DEL CORVO CHE ATTACCA LE COLOMBE DELLA PACE DURANTE L’ANGELUS

Me l’avevano detto ma pensavo fosse una leggenda metropolitana. Infine ho verificato ed è tutto vero.

Per capire di cosa sto parlando e che attinenza ha con il conflitto russo-ucraino, dobbiamo tornare alle 12,00 del  26 gennaio 2014. Sul balcone che affaccia su piazza San Pietro, Papa Francesco, eletto circa un anno prima, si accinge a recitare l’Angelus. È un momento di particolare commozione. Papa Francesco ricorda  Coco’ Campolongo, il bambino di tre anni trucidato con i genitori a Cassano allo Ionio. “Non ha precedenti – dirà il Papa – un accanimento come questo su un bambino così piccolo”.

corvo1

Poi un bambino e una bambina, appartenenti a due diverse parrocchie romane, invitati nell’appartamento pontificio e poi alla finestra al fianco di Papa Francesco, liberano in cielo due colombe che però subito vengono attaccate da un corvo e da un gabbiano.

Tutti restano sbalorditi davanti a questa scena così crudele eppure così naturale.

corvo2

E allora?

Ecco le esatte parole pronunciate da Papa Francesco poco prima dell’attacco alle colombe:

Sono vicino con la preghiera all’Ucraina, in particolare a quanti hanno perso la vita in questi giorni e alle loro famiglie. Auspico che si sviluppi un dialogo costruttivo tra le istituzioni e la società civile e, evitando ogni ricorso ad azioni violente, prevalgano nel cuore di ciascuno lo spirito di pace e la ricerca del bene comune!”

È stato un presagio?

Dio, talvolta, ci parla in modo strano.

Di strani presagi parla anche il mio ultimo libro Processo a Medjugorje – disponibile su internet sia in versione cartacea che in versione Kindle (Vedi il booktrailer).

Se invece vuoi leggere solo il Dossier Segreto Finale  sugli straordinari fatti di Medjugorje  – redatto dalla Pontificia Commissione Internazionale – l’ho pubblicato sia in versione cartacea che in versione Kindle.

Per saperne di più iscriviti al mio canale Youtube.

©David Murgia

(Tutti i diritti riservati)

 

SOSTIENI IL SEGNO DI GIONA

SE SEI UN LETTORE DE IL SEGNO DI GIONA E SE TI PIACE QUESTO BLOG SOSTIENILO. IL TUO AIUTO È IMPORTANTE. FAI UNA DONAZIONE IBAN: IT97Q0364601600526213289016 BIC: NTSBITM1XXX BENEFICIARIO: DAVID MURGIA CAUSALE: DONAZIONE VOLONTARIA PER BLOG IL SEGNO DI GIONA

5,00 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: