E’ morto mons. Andrea Gemma, l’ultimo ( e forse anche l’unico) vescovo esorcsita. Era un po’ che non stava bene.

Di lui ho un ottimo ricordo, soprattutto perchè fu uno dei primi ospiti a intervenire alla mia trasmissione a Tv2000Vade Retro. E anche in quell’occasione ci fu qualcuno che volle strumentalizzare qualche sua parola, accusandolo di offendere disabili. Ovviamente tutto si chiarì subito dopo, ma anche in quel caso il diavolo ci mise lo zampino.

E’ stato sempre disponibile con tutti. Molta gente andava da lui per una benedizione o altro . E tutti me ne hanno sempre parlato benissimo.

Una delle ultime volte che l’ho incontrato è stato a Roma, a due passi da San Pietro, durante una manifestazione del presunto mistico Christian Del Vecchio, di cui – mi sembra – mons. Gemma fosse uno dei suoi direttori spirituali.

Ci sono andato insieme all’amico videomaker per fatti miei un pomeriggio di qualche tempo fa che mi ero preso come giorno di riposo.

Anche in questa occasione, con il suo carattere forte, ci confrontammo su molte cose. E non solo sui presunti fenomeni di Christian Del Vecchio. Ma anche su un argomento di cui mons. Gemma – che io sappia fino alla fine della sua vita – non sopportava proprio. Considerava questo argomento una grande menzogna. Parlo di Medjugorje, di cui mons. Gemma è stato uno strenuo “nemico“. Questa sua diffidenza nei confronti di Medjugorje non l’ho mai capita.

Qui potete vedere e sentire la mia intervista esclusiva (mai andata in onda) proprio ad un arrabbiatissimo mons. Gemma sul fenomeno Medjugorje.

Penso che questa sia stata la sua ultima intervista.

Riposa in pace amico mio.

©David Murgia