“SANREMO, ESIBIZIONE DISSACRANTE. OFFENDE LA RELIGIONE. LE ISTITUZIONI INTERVENGANO”. L’ANATEMA DEL VESCOVO CORAGGIOSO MONS. SUETTA CONTRO LA KERMESSE CANORA

“La penosa esibizione del primo cantante ancora una volta ha deriso e profanato i segni sacri della fede cattolica evocando il gesto del Battesimo in un contesto insulso e dissacrante”. A tuonare  – fino ad ora l’unico a farlo insieme a un twitter del cardinale Ravasi – è il vescovo di Sanremo, mons. Antonio Suetta, che già lo scorso anno aveva lanciato, sempre con il Festival di Sanremo, il proprio anatema.

A mandare (giustamente) su tutte le furie l’alto prelato questa volta è stato – senza citarne il nome – l’esibizione provocatoria di Achille Lauro che ha mimato e “dissacrato” il gesto del battesimo.

“Ho ritenuto doverososcrive il vescovo – denunciare ancora una volta come il servizio pubblico non possa e non debba permettere situazioni del genere, sperando ancora che, a livello istituzionale, qualcuno intervenga”.

Il Festival di Sanremo – secondo mons. Suetta “ha purtroppo confermato la brutta piega che, ormai da tempo, ha preso questo evento canoro e, in generale, il mondo dello spettacolo, servizio pubblico compreso”.

Tanto per ricordare a qualcuno: ancora oggi in alcune parti del mondo chi decide di battezzarsi e chi amministra il battesimo a volte rischia la vita.

Quanto sangue è stavo versato per difendere questo sacramento?

Offendere la sensibilità delle persone è sempre di pessimo gusto. Anche se si pensa –come nel caso della foto che ritrae Victoria del Maneskin con indosso la Trinità – che possa far aumentare i propri followers.

Il mio ultimo libro è  Processo a Medjugorje, disponibile su internet sia in versione cartacea che in versione Kindle (Vedi il booktrailer).

Se invece vuoi leggere solo il Dossier Segreto Finale sugli straordinari fatti di Medjugorje – redatto dalla Pontificia Commissione Internazionale – l’ho pubblicato sia in versione cartacea che in versione Kindle.

Per saperne di più iscriviti al mio canale Youtube.

©David Murgia

Tutti i diritti riservati

SOSTIENI IL SEGNO DI GIONA

SE SEI UN LETTORE DE IL SEGNO DI GIONA E SE TI PIACE QUESTO BLOG SOSTIENILO. IL TUO AIUTO È IMPORTANTE. FAI UNA DONAZIONE IBAN: IT97Q0364601600526213289016 BIC: NTSBITM1XXX BENEFICIARIO: DAVID MURGIA CAUSALE: DONAZIONE VOLONTARIA PER BLOG IL SEGNO DI GIONA

5,00 €

2 risposte a "“SANREMO, ESIBIZIONE DISSACRANTE. OFFENDE LA RELIGIONE. LE ISTITUZIONI INTERVENGANO”. L’ANATEMA DEL VESCOVO CORAGGIOSO MONS. SUETTA CONTRO LA KERMESSE CANORA"

Add yours

  1. Queste persone che hanno atteggiamenti sacrileghi ,ci fanno capire chi è il loro “Dio”,e come mai sono diventati ricchi e famosi… …oltre alla chiesa cattolica (dove i vertici pensano a ecologia e immigrazione), vorrei sentire anche la voce dei cristiani ortodossi e protestanti… …. comunque sia San Remo sì è rivelato ancora una volta,un programma spazzatura…

    "Mi piace"

  2. il festival canoro di San Remo è ormai diventata una cricca di massoni innamorati solo del dio denaro e prostituiti alla propaganda neoliberista .

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Inizia con un blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: