Mentre stavo nei pressi di una chiesa nel centro di Roma, mi si è avvinata una signora che – riconoscendomi – mi ringraziava per la pubblicazione del Dossier vaticano su Medjugorje, rimasto inedito per molti anni.

Mentre mi stava riempiendo di parole, mi racconta anche di una profezia che lei aveva ascoltato mentre pregava davanti a una statuina della Madonnina che lacrimava sangue. Una delle tante. Questa profezia – a detta della signora – avrebbe anticipato niente di meno che l’attuale pandemia e ovviamente il Coronavirus.

Tornato a caso, altre persone mi avvisano di questa strana profezia.

Faccio un po’ di ricerche e la trovo.

La pubblico interamente senza voler fare allarmismo o creare inutile panico.

“Amati figli miei, grazie per aver ascoltato la mia chiamata nel vostro cuore. Pregate, pregate, pregate per la pace e per ciò che vi attende. Pregate per la Cina perché da lì arriveranno le nuove malattie, tutto già pronto per influenzare l’aria da batteri sconosciuti”.

Questo messaggio che la Madonna avrebbe rilasciato alla presunta veggente è del 28 settembre 2019, data in cui effettivamente nessuno sapeva neanche cosa fosse il Covid -19.

Ma di quale apparizione stiamo parlando?

Stiamo parlando delle presunte apparizioni di Trevignano Romano, a pochi chilometri da Roma, dove la signora Gisella afferma di avere delle visioni della Madonna.

In molti mi hanno chiesto un parere su questa situazione ma non posso e voglio esprimermi. Aspettiamo che la diocesi e la parrocchia dicano qualcosa in merito.

Ricordo che per i cristiani la sola cosa che importa è credere nella Rivelazione di Gesù Cristo, nella Chiesa e nel suo magistero. Il resto è solo una conferma.

Qui per poter visionare il messaggio in questione e gli altri messaggi.

©David Murgia