Continua l’incredibile storia dell’autentico dipinto che ha dato vita al culto alla Divina Misericordia.

Qui la prima puntata di questa storia. Qui la seconda puntata.

Alla storia miracolosa di questa Immagine si aggiungono altri fatti eccezionali. Il Volto di questo dipinto – infatti – applicando una piccola riduzione, è sovrapponibile perfettamente a quello della Sindone, del Volto Santo di Manoppello e del Sudario di Oviedo. Quindi abbiamo quattro immagini “miracolose” che ci mostrano un unico Volto. Sono immagini molto differenti tra loro e di materiale molto diverso. Eppure tutte coincidono. Il miracolo nel miracolo. Occhi, naso, bocca e volto dell’immagine della Divina Misericordia sono sovrapponibili in modo sorprendente con il Sacro Lino. Come se fossero il positivo e il negativo di una stessa fotografia.

Forse è esattamente questo il volto di Gesù di cui ci parla quel lenzuolo? Sono questi gli occhi con cui la Sindone ci interroga?

Il viaggio di questa immagine volge alla fine. Rimarrà nella chiesa di Santo Spirito a Vilnius per molti anni, quasi venti, fino al 2005, durante i quali la Lituania torna libera e insieme torna libero il culto verso la Divina Misericordia.

Il culto verso il Gesù della Divina Misericordia è molto sentito. Anche se spesso l’autentica immagine viene confusa e sostituita con quell’altra dipinta in realtà  dieci anni dopo la realizzazione di quella di Vilnius e cinque anni dopo la morte di suor Faustina.

Sono immagini molto diverse tra loro che hanno un proprio significato. Una, quella originale (a sinistra della foto sotto), è considerata più profetica, l’altra (nella foto sotto, a destra) più devozionale. Quella autentica è più simile a una icona.

2 volti insieme

La seconda immagine, quella “falsa” dipinta dopo la morte della mistica Faustina Kowalska, ha sicuramente avuto più fortuna.

Ma aldilà delle differenze artistiche e simboliche delle due immagini, aldilà dei territori e dei regimi totalitari questo Volto della Misericordia è destinato a tutti.

Questa è la Bellezza che salverà il mondo.

Per conoscere tutta la storia: “Faustina e il Volto di Gesù Misericordioso. Il mistero del dipinto più venerato al mondo” (Edizioni Ares)

Per saperne di più, iscriviti al mio canale Youtube

©David Murgia

SOSTIENI IL BLOG SEGNO DI GIONA

Se puoi, fai una donazione per sostenere l’informazione libera e indipendente. Sostieni questo Blog. Sostieni Il Segno di Giona: OFFERTA LIBERA IBAN: IT14T36000032000CA005372161

€5,00